Menu principale:


Vai ai contenuti

Valutazione delle ricadute al suolo di inquinanti

Servizi

VALUTAZIONE DELLE RICADUTE AL SUOLO DI INQUINANTI

La normativa vigente in materia di qualità dell’aria è rappresentata a livello nazionale dal D.Lgs. 155 del 13/08/2010, che adotta quanto riportato nella Direttiva 2008/50/CE relativa alla qualità dell’aria ambiente e per un’aria più pulita in Europa.Al fine della valutazione della qualità dell’aria, tale decreto stabilisce i seguenti parametri:

Standard di Qualità dell’Aria (SQA): concentrazione atmosferica fissata in base alle conoscenze scientifiche al fine di evitare, prevenire o ridurre gli effetti dannosi sulla salute umana e sull’ambiente;
Periodo di mediazione: di tempo durante il quale i dati raccolti sono utilizzati per calcolare il valore riportato.

Gambiente S.R.L. esegue studi per la valutazione delle ricadute al suolo degli agenti inquinanti, attraverso software di modellistica previsionale, mediante la realizzazione di simulazioni della dispersione e della ricaduta al suolo degli inquinanti emessi in atmosfera da varie tipologie di sorgenti.
Le simulazioni permettono di valutare inoltre la differenza tra scenario attuale e futuro a seguito di interventi previsti riguardanti le attività causa dell’emissione di inquinanti.
Lo studio di valutazione delle ricadute al suolo degli agenti inquinanti comprende:

  • inquadramento dell’area d’indagine e identificazione dei ricettori potenzialmente sensibili alle emissioni;





  • raccolta, analisi e processamento di dati meteorologici da usare come input al modello;




  • raccolta dati cartografici e territoriali;
  • raccolta delle informazioni relative alle attività di interesse causanti le emissioni ed alle modalità di emissione degli inquinanti (convogliate o diffuse), oltre alla quantificazione delle emissioni stesse;




  • modellizzazione della dispersione e simulazione della ricaduta al suolo degli inquinanti più problematici per la qualità dell’aria mediante modello Calpuff;





  • analisi statistica dei dati di concentrazione al suolo stimata per gli inquinanti;
  • realizzazione di mappe di isoconcentrazione degli inquinanti al suolo;




  • confronto tra i dati previsionali ottenuti dal modello e i limiti di legge per le concentrazioni ammesse degli inquinanti;
  • confronto tra scenario attuale e futuro delleemissioni ottenute.

Home Page | Chi siamo | Servizi | Contatti | Link | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu